Tuesday, 25 January 2022

Fusione di Corigliano e Rossano. Graziano: “Giornata storica per il territorio della sibaritide”

“E’ una giornata storica per il territorio della sibaritide perché, grazie alla risolutezza della politica regionale, si è giunti a  riscrivere la storia dei territori calabresi all’insegna di uno sviluppo integrato sociale e culturale che interessa l’intero territorio. Finora si “E’ una giornata storica per il territorio della sibaritide perché, grazie alla risolutezza della politica regionale, si è giunti a  riscrivere la storia dei territori calabresi all’insegna di uno sviluppo integrato sociale e culturale che interessa l’intero territorio. Finora si è discusso e parlato e quindi si è fatta cultura, adesso si passa alla fase operativa”.

Giuseppe Graziano (Casa delle Libertà) Giuseppe Graziano (Casa delle Libertà)


Commenta così, il segretario- questore dell’Ufficio di Presidenza Giuseppe Graziano, la risoluzione approvata dall’Aula nel corso della seduta odierna, per l’indizione del referendum consultivo relativo alla fusione dei Comuni di Corigliano e di Rossano.
“Il Consiglio regionale, ed ancor prima la prima Commissione guidata dal collega Franco Sergio, ha preso atto della volontà espressa dai due comuni e dal Comitato delle Cento Associazioni, privilegiando in questo percorso il metodo dell’ascolto e del lavoro- spiega ancora Graziano, proponente del relativo progetto di legge-. Un passaggio che per noi consiglieri era doveroso e che vedrà l’ulteriore fase legata all’indizione del referendum da parte del presidente Oliverio quale tappa preliminare e fondamentale perché il progetto diventi concreto. La scommessa era ed è dare a queste popolazioni un futuro migliore: la nascita della terza città della Calabria, grande risultato dal punto di vista storico e culturale, significa, infatti, miglioramento e riqualificazione dei servizi erogati ai cittadini, razionalizzazione dei costi nel contesto ed il riconoscimento dei principi di sussidiarietà e di governance dei territori”.