Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 17 Giugno 2021

Una speciale partita in famiglia

La scorsa domenica si è svolta a Reggio Calabria presso il centro sportivo Ciccio Cozza, una manifestazione  davvero speciale,“Una partita in Famiglia, un quadrangolare di calcio a scopo benefico che ha visto in campo le squadre: Nazionale Famiglie Numerose,  Selecao dei Sacerdoti reggini, l'Ordine dei Medici reggini e la Squadra del Sorriso composta dai personaggi di Striscia la Notizia e Colorado.

Alma Manera


Un pomeriggio all'insegna del sorriso e della solidarietà, un vero “Successo a Piene Mani.
Soddisfazione che si concretizza con una sostanziosa raccolta fondi. La Nazionale Famiglie Numerose (A.N.F.N.) che ha organizzato l'evento ci parla attraverso la voce del suo rappresentante Antonello Crucitti:  “abbiamo raccolto 15.000 euro, questo è un risultato che ci riempie di gioia e speranza, siamo contenti del traguardo raggiunto”.
Il vero goal è stato segnato dalla  persone che con  grande generosità e  partecipazione (più di 2000 presenze) hanno seguito l'evento.
Ed ancora  Crucitti, con l'entusiasmo operativo che lo contraddistingue, aggiunge con simpatica ironia : “Solitamente la squadra del 'A.N.F.N. è sempre prima sul podio, questa volta siamo secondi, ci avrà sicuramente distratto l'allegria contagiosa della squadra del Sorriso formata dai simpatici personaggi televisivi, capitanata  dall'esperto Maurizio Ganz ex giocatore del Milan”.
Brillante e coinvolgente la cronaca di Moreno Morello direttamente da Striscia la Notizia, che ha dato colore e vivacità alle tre ore trascorse insieme ad un pubblico attento e divertito. Moreno, con emozione e stupore afferma  : “E' sempre un piacere tornare al Sud, la partecipazione ed il calore della gente si fa sentire dall'inizio alla fine degli eventi. In questa occasione particolare, mi ha colpito la passione la generosità e la solidarietà  di persone come Antonello Crucitti che si prodigano per gli altri mettendo a disposizione le loro risorse malgrado i loro reali bisogni oggettivi, è da ammirare la volontà di fare del bene”.
Il tema della famiglia è sempre di grande attualità ed è importante esserne vivi sostenitori. “Una Partita In Famiglia” ha avuto il contributo del C.S.I., l'amichevole collaborazione di Maurizio Albanese presidente Associazione Angeli Bianchi, del centro sportivo Ciccio Cozza ed il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria.
“Un ringraziamento speciale -  ribadisce Antonello Crucitti -va al nostro grande don Antonio Iachino, Vicario generale della diocesi reggina, a don Francesco Megale, al nostro coordinatore regionale A.N.F.N. Rocco Artuso, al responsabile del Consultorio Familiare dott. Roberto Pennisi, senza dimenticare l'impegno in prima persona di Sua Eccellenza Mons. Mondello e  alla nostra madrina Alma Manera che ci è sempre vicina non solo con la sua professionalità, ma soprattutto con il suo affetto ed aiuto attivo”.
Queste iniziative meritevoli, si spera siano eco ed esempio di messaggi positivi a fine  di sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni. Tra scambi di gagliardetti, premiazioni, inno d 'Italia eseguito dalla Fanfara dei Bersaglieri diretta dal maestro Romeo, si è ricordato un giovane sacerdote, don Cosimo Latella, scomparso prematuramente, al quale è stato dedicato l'evento. La giornata per l' A.N.F.N. è proseguita con l'omaggio del capitano Crucitti e della squadra sul palcoscenico del teatro F. Cilea  di Reggio Calabria, gremito in ogni ordine di posto, ad un grande artista, Mino Reitano, esempio di umanità che ha sempre comunicato il senso ed il valore della famiglia, ricordato nel memorial a lui dedicato.
La promessa è di rinnovare sempre più  questi appuntamenti, per incontrarci, per ritrovarci all'insegna dell'amicizia e della solidarietà; appuntamenti che fanno bene allo spirito ed al cuore.