Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Mercoledì, 03 Marzo 2021

Battaglia (Pd): “Bene la sottoscrizione dei contratti integrativi del personale della Giunta

Soddisfazione per “la definitiva sottoscrizione dei contratti integrativi 2014 e 2015 per il personale del comparto della Giunta regionale”, viene espressa dal consigliere del Pd Domenico Battaglia

Il consigliere regionale del Pd, Mimmo Battaglia. Il consigliere regionale del Pd, Mimmo Battaglia.


per il quale “l’accordo raggiunto tra Amministrazione e sindacati scrive una pagina nuova nel segno di una collaborazione che si è presentata in corso d’opera tutt’altro che facile e che alla fine, colmando il ritardo accumulato, ha trovato la giusta risposta alle legittime aspettative ed attese dei lavoratori quale risorsa da incentivare all’interno della burocrazia”.
Prosegue Battaglia: “Siamo di fronte ad fatto storico perché, archiviate felicemente le annualità 2014 e 2015, fra qualche settimana, si potrà procedere alla firma del contratto integrativo anche per l’anno in corso. Tutto questo muove ancora nella direzione che da sempre ci vede impegnati: offrire fatti e non parole alla comunità calabrese con l’impegno, di fronte ai tanti nodi cruciali che attanagliano la nostra terra, di mantenere sempre più alto il livello di consapevolezza e di responsabilità”.
Nel richiamare anche l’ulteriore importante passaggio compiuto, ovvero la contestuale sottoscrizione del protocollo d’intesa per le progressioni economiche orizzontali finanziate con il fondo 2015 e l’accordo per quelle che saranno finanziate con il contratto del 2016, nel pieno rispetto delle regole di legge e di contratto, Battaglia chiede adesso che si chiuda la questione personale riorganizzando le strutture dipartimentali con la nomina dei nuovi dirigenti. “E’ un ulteriore sforzo che va compiuto , rispetto al quale- sono sicuro-, la Giunta regionale con in testa il presidente Oliverio ed il vice presidente Viscomi - che sta gestendo molto bene la complessa vicenda- certamente non si tireranno indietro”.