Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 22 Ottobre 2020

Morte Santelli. Il cordoglio dei Consiglieri regionali

Il dolore e il cordoglio dei Consiglieri regionali:

Giacomo Pietro Crinò (Cdl). “L’improvvisa e immatura scomparsa della governatrice della Calabria, Jole Santelli, mi rattrista moltissimo e ci lascia tutti senza parole. Provo un immenso dolore, perché Jole Santelli oltre ad essere stata un’ottima persona, è stata anche un’autorevole rappresentante della politica e delle Istituzioni. E lo ha rappresentato fino all’ultimo, al governo regionale calabrese”. Questo il pensiero del capogruppo della Casa delle Libertà, Giacomo Pietro Crinò che aggiunge: “Una donna determinata e passionale, che credeva fortemente nelle sue idee. Una donna che combatteva con forza per le sue convinzioni. Di lei avevo e continuerò a nutrire immensa stima. La scomparsa della Santelli è una perdita grave per tutti, per la Calabria, per gli amici, gli avversari politici, per la famiglia, per tutti quelli che le hanno voluto bene. Il suo impegno, la sua militanza politica, l’esperienza nelle varie Istituzioni, legata allo sviluppo socio-economico della Calabria, saranno ricordati da amici e avversari politici. Jole Santelli ci mancherà molto. Ai familiari il mio cordoglio e la mia vicinanza, assieme a quella del Gruppo che presiedo in seno al Consiglio regionale della Calabria”.

 

 

Francesco Pitaro (Misto): “ADDIO ALL’ON. JOLE SANTELLI” .“Esprimo sentimenti di sincero cordoglio per la morte della Presidente della Regione. Mi spiace profondamente. Le parole dinanzi alla morte valgono niente. Ma una cosa voglio dirla, sulla scorta delle interlocuzioni che ho avuto con lei e per averla vista, nonostante la sofferenza che si portava dentro, disponibile all’ascolto, affabile e sorridente: l’on. Jole Santelli ha affrontato la malattia con un coraggio e una tenacia davvero encomiabili. Ha reagito al dolore a testa alta difendendo strenuamente il diritto alla vita”.  

 

 

Giovanni Arruzzolo (Fi) ricorda Jole Santelli: "Figura di riferimento della vita politica regionale, si è sempre spesa per la sua terra con entusiasmo e passione". “Profondamente sconvolto e addolorato dalla prematura scomparsa della presidente della Giunta regionale della Calabria Jole Santelli, esprimo sentimenti di cordoglio e profonda vicinanza ai familiari in questo tristissimo momento”. Così il consigliere regionale Giovanni Arruzzolo (Forza Italia), appresa la notizia della morte dell’on. Jole Santelli. “Tenace e combattiva, Jole Santelli ha affrontato la malattia con grande coraggio e determinazione, le stesse che hanno caratterizzato il suo impegno politico sin dagli esordi. Figura di riferimento della vita politica regionale - sottolinea Arruzzolo - ha ricoperto ruoli prestigiosi anche a livello nazionale. Brillante avvocato ed esponente di primo piano di Forza Italia, fu convinta interprete dei valori del partito azzurro che ha sempre saputo incarnare nel suo agire politico. La ricorderemo anche per l’amore per la sua terra per la quale si è sempre spesa con entusiasmo e passione”.

 

 

Luigi Tassone (pd). “La notizia della scomparsa di Jole Santelli lascia dolore e tristezza nei calabresi ed in tutti coloro che l’hanno conosciuta. Ai suoi familiari ed alle persone a lei vicine vanno le mie più sentite condoglianze”. Con queste parole, il consigliere regionale del Pd Luigi Tassone manifesta cordoglio per la morte della presidente della Regione che ricorda come “persona determinata e coraggiosa, pronta a portare fino in fondo le proprie battaglie. Ci ha diviso la visione politica – conclude – ma ci ha unito lo spirito di far crescere e cambiare la Calabria”.

 

 

Il ricordo di Marcello Anastasi (Iric). “Il dolore impedisce di esprimere a parole quanto sgomento abbia suscitato in noi tutti la notizia della scomparsa della presidente della Regione Jole Santelli, una giovane donna che aveva assunto con coraggio e determinazione il gravoso compito che i calabresi le avevano affidato e il cui nome resterà certamente nella storia di questa regione”. È quanto dichiara Marcello Anastasi, capogruppo di “Io resto in Calabria” in Consiglio regionale che aggiunge: “A nome mio e del gruppo che rappresento esprimo profondo cordoglio e sincera vicinanza ai suoi familiari. La Calabria perde la sua guida, una figura importantissima che si è sempre contraddistinta per il rispetto e la lealtà istituzionale. E’ dunque necessario che tutte le forze politiche comprendano quanto sia difficile il periodo che abbiamo davanti e si impegnino affinché sia contraddistinto dalla pacificazione sociale e dal lavoro improntato esclusivamente ad affrontare i tanti problemi che quotidianamente gravano sui cittadini”.