Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Lunedì, 03 Agosto 2020

La bandiera a mezz'asta del Consiglio regionale, simbolo di una comunità ferita

In un clima spettrale, d'altri tempi, anche il Consiglio regionale della Calabria, ha posto la sua bandiera e quelle istituzionali, a mezz'asta, in segno di lutto.

Un'iniziativa nazionale, accolta dal Presidente Tallini e da 'Palazzo Campanella', per onorare tutte le vittime di quella che sarà ricordata per la più grande epidemia del nostro secolo.

“Verso il dolore che colpisce le famiglie di chi non è stato risparmiato dal virus, abbiamo il dovere della solidarietà che, per fortuna, è un valore sentito in tutto il Paese, da Nord a Sud, come una risorse preziosa su cui contare, sia per affrontare il trauma collettivo che in questi giorni ci sta segnando profondamente, che quando si tratterà di gestire la fase successiva all’emergenza”. – queste le parole del Presidente Tallini.

Un gesto, quello della bandiera a mezz'asta - seguito da un minuto di raccoglimento negli uffici - dall'alto valore simbolico per onorare la morte di tanti cittadini italiani, che non hanno potuto avere neanche una degna sepoltura. Una dimostrazione di vicinanza ai familiari costretti nel dolore privato e isolato da qualsiasi conforto, pena micidiale di una pandemia che ha spezzato relazioni umane e i più semplici momenti di condivisione sociale. Un'emergenza sanitaria, quella del Covid-19, che sta mettendo a dura prova la tenuta del Paese, non solo nella sua struttura economica-produttiva, ma soprattutto in quella sanitaria e dei servizi assistenziali e sociali.

Un'esperienza che segnerà inevitabilmente il nostro modo di vivere, e di concepire, i rapporti interpersonali.

Oggi con un semplice gesto viene fregiato di onore e di gratitudine anche lo sforzo dei tanti operatori sanitari 'caduti sul campo', con devozione e abnegazione. Impegnati sul campo hanno svelato il sacrificio più grande: quello della loro vita!

La bandiera a mezz'asta, testimonianza di una comunità ferita.