Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 19 Settembre 2020

“Pratica astratta di un senso”. Luigi Magli al “MAON” di Rende

“Pratica astratta di un senso”: è l’installazione dell’artista calabrese Luigi Magli in mostra, dal 27 settembre al 18 ottobre, al Museo d’Arte dell’Otto e Novecento di Rende (MAON).maon Per l'occasione verrà illustrato un volume monografico sull'artista con testi (in italiano e inglese) di Bruno Cora, Massimo Di Stefano e Tonino Sicoli, edito dal MAON e da Kompass Ed. Ad accompagnare l’opera di Magli in una delle numerose iniziative intraprese nell’ambito delle celebrazioni del decennale di attività del museo (2004-2014) è la mostra TOP MAON, curata dal direttore artistico del museo Tonino Sicoli e da Roberto Sottile, in cui verranno esposte le eccellenze delle collezioni acquisite in questo decennio: opere di artisti delle avanguardie storiche come Picasso, Braque, Max Ernst, Balla, Tapies, dei calabresi dell'Ottonovecento come Morani, Benassai, Santoro, Jerace,

Luigi Magli e Tonino Sicoli, con due sedie di Mario Ceroli ispirate ai "Mobili nella Valle" di Giorgio De Chirico. Luigi Magli e Tonino Sicoli, con due sedie di Mario Ceroli ispirate ai "Mobili nella Valle" di Giorgio De Chirico.


Renda, Milanesi, Guerrisi, La Monaca, Grandinetti Mancuso, A. Alfano, Capizzano, Marasco, Rotella, Di Sarro, Gallo, o dei grandi maestri contemporanei come Mastroianni, Corpora, Crippa, Schifano, Boetti, Ceroli, Del Pezzo, Carrino, Di Ruggiero, C. Alfano, Esposito, Persico, fino a quelle di artisti stranieri legati alla Calabria come Hasson, Nusbaumer e Bassiri. All’inaugurazione della mostra, sabato 27 settembre alle 18.30 presso palazzo Vitari (sede del museo), parteciperanno, insieme all’artista e docente di Pittura all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro Luigi Magli e al direttore artistico del museo (nonché prestigioso critico d’arte)

Il critico d’arte Tonino Sicoli, direttore del “Maon” di Rende Il critico d’arte Tonino Sicoli, direttore del “Maon” di Rende


Tonino Sicoli, il sindaco di Rende Marcello Manna, l'assessore comunale alla cultura Vittorio Toscano, il presidente della BCC Mediocrati Nicola Paldino, il presidente della “Fondazione Alberto Burri” e direttore del CAMUSAC di Cassino Bruno Corà e Massimo Di Stefano, docente di Storia dell'Arte all'Accademia di Belle Arti di Roma.