Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Proclamati gli eletti del "Consiglio delle autonomie locali"

Il Presidente del Consiglio regionale Francesco Talarico ha emanato il decreto che ha come oggetto la “nomina del  Consiglio regionale delle Autonomie locali all'esito delle elezioni dei componenti elettivi del 27 settembre 2012”. Ed ha indetto  la riunione di insediamento del Consiglio regionale delle Autonomie locali per il 1° ottobre 2012 -  alle ore 16.00 - presso la Sala Giuditta Levato del Consiglio regionale della Calabria, per consentire l’elezione degli organi direttivi del “Cal” e l’assunzione del parere in merito alla soppressione delle Province che va espresso entro il 3 ottobre. Alla riunione sono invitate a partecipare tutte le rappresentanze delle autonomie locali.  Com’è noto,  la legge che istituzione il “Cal” (5 gennaio 2007, n. 1 e successive modifiche ) stabilisce che “il Consiglio regionale delle Autonomie locali è composto da 35 membri,  ed in particolare -   quali   membri di diritto (10) - :  i Presidenti delle Province ed  i sindaci dei Comuni capoluogo di Provincia;  mentre gli altri 25 sono elettivi :  nove sindaci di Comuni non capoluogocon popolazione non inferiore a 5.000 abitanti;  tre sindaci di piccoli comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti;  due sindaci il cui comune fa parte di una Unione di Comuni;  tre sindaci di Comuni montani;  tre sindaci di Comuni di minoranza linguistica;  due Presidenti di Consigli Comunali; i) tre Presidenti di Comunità montane.   Con lo stesso decreto, il presidente Talarico, dopo le elezioni  dei 25 componenti elettivi del Consiglio regionale delle Autonomie locali (tenutesi giorno 27 settembre  presso il Centro Agroalimentare di Lamezia Terme), ha proclamato  eletti quali componenti del Consiglio regionale delle Autonomie locali, i rappresentanti dei singoli collegi provinciali di Cosenza, Reggio Calabria, Catanzaro e Crotone.  Di conseguenza il decreto costituisce  il Consiglio delle Autonomie locali composto da 35 componenti come di seguito indicati:

1. Presidente della Provincia di Cosenza -Gerardo Mario Oliverio
2. Presidente della Provincia di Reggio Calabria -Giuseppe Raffa
3. Presidente della Provincia di Catanzaro -Wanda Ferro
4. Presidente della Provincia di Crotone -Stanislao Francesco Zurlo
5. Presidente della Provincia di Vibo Valentia-Francesco De Nisi
6. Sindaco del Comune di Cosenza -Mario Occhiuto
7. Sindaco del Comune di Reggio Calabria -Demetrio Arena
8. Sindaco del Comune di Catanzaro -Sergio Abramo
9. Sindaco del Comune di Crotone -Peppino Vallone
10. Sindaco del Comune di Vibo Valentia -Nicola D'Agostino

Ecco i  nomi dei 25  componenti elettivi:

1. Sindaco Comune di Rogliano -Gallo Giuseppe
2. Sindaco Comune di Luzzi -Tedesco Manfredo
3. Sindaco Comune di Montalto Uffugo -Gravina Ugo
4. Sindaco Comune di Lattarico -Barci Antonio Gianfranco
5. Sindaco Comune di Colosimi -Rizzuto Raffaele
6. Sindaco Comune di Acquaformosa -Manoccio Giovanni
7. Sindaco Comune di San Basile -Tamburi Vincenzo
8. Presidente Comunità Montana Media Valle Crati Serre Cosentine -Greco Loris Franco
9. Sindaco Comune di Cellara -Caferro Mario
10. Sindaco Comune di Cittanova -Alessandro Cannata
11. Sindaco Comune di Laganadi -Giuseppe Cannizzaro
12. Sindaco Comune di Cardeto -Pietro Fallanca
13. Sindaco Comune di Cosoleto -Antonino Gioffrè
14. Sindaco Comune di Staiti -Antonino Domenico Principato
15. Presidente Comunità Montana Versante Tirrenico Settentrionale -Rosario Galluccio
16. Sindaco Comune di Sellia Marina -Giuseppe Amelio
17. Sindaco Comune di Lamezia Terme -Giovanni Speranza
18. Sindaco Comune di Chiaravalle Centrale -Gregorio Tino
19. Sindaco Comune di Soverato -Leonardo Taverniti
20. Sindaco Comune di Cicala -Alessandro Falvo
21. Presidente Comunità Montana Monti Tiriolo Reventino Mancuso -Gregorio Guzzo
22. Sindaco Unione dei Comuni del versante Ionico -Carlo Pantusa
23. Sindaco Comune di Petilia Policastro -Dionigi Fera
24. Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Crotone-Arturo Crugliano Pantisano
25. Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Cutro -Gaetano Liperoti .

Il presidente Talarico si è detto “soddisfatto per la piena riuscita delle operazioni di voto e per la conclusione delle procedure che hanno consentito la nascita in Calabria - ha spiegato -   di  un organismo indispensabile per coordinare efficacemente il rapporto tra il sistema delle autonomie locali e la  Regione.   Attuiamo, così, non soltanto una norma dello Statuto che recepisce, per la prima volta nella storia del regionalismo calabrese,  un organismo di rappresentanza dei poteri locali ma  diamo anche concretezza al principio di più ampia partecipazione dei cittadini alle scelte importanti della Regione”.