Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 15 Agosto 2020

Le scuole si mettono in rete per guidare i giovani nelle loro scelte

C’è uno strumento in più per contribuire allo sviluppo del territorio e orientare i giovani guidandoli verso scelte più consapevoli e mature: è il progetto “Corresponsabili nell’educare” promosso dalla Rete di Scuole e diretto ai genitori, ai docenti ed alla C’è uno strumento in più per contribuire allo sviluppo del territorio e orientare i giovani guidandoli verso scelte più consapevoli e mature: è il progetto “Corresponsabili nell’educare” promosso dalla Rete di Scuole e diretto ai genitori, ai docenti ed alla comunità. Rete di ScuoleLa novità è sostanziale: per la prima volta un istituto- che diventa così capofila della rete- , l ’I.C.di Motta San Giovanni, decide di chiamare a raccolta altre forze e realtà scolastiche: l’Istituto Paritario Onnicomprensivo Campus San Vincenzo- de Paoli, (dirigenteBruno Demasi), I.C. di Montebello Jonico (dirigente Fortunato Praticò), l’I.C. di Bova Marina- Condofuri, (dirigente Irene Mafrici), e l’I.C. di Brancaleone –Africo guidato da Antonella Borrello. Tra gli elementi qualificanti del progetto- che rispondono anche agli obiettivi di fondo-, il miglioramento delle pratiche educative e didattiche per la maturazione di competenze chiave di cittadinanza e la promozione dello spirito di iniziativa ed imprenditorialità. Al riguardo, gli studenti possono fare leva anche sull’opportunità offerta dallo sportello ImprendiReggioCalabria attivato all’interno dell’Università Mediterranea che assiste gratuitamente aspiranti startupper, desiderosi di tradurre in realtà la propria idea imprenditoriale, favorendo la nascita di partnership tra questi e gli imprenditori già affermati. conoscereNe ha parlato il professore Domenico Nicolò nel corso della tavola rotonda “Conoscere, apprendere, imparare a scegliere: famiglia, scuola, università, impresa e territorio in dialogo sull’orientamento formativo”, che ha presentato la rete scolastica e dato vita ad una delle prime azioni messe in campo dal progetto. Al centro dell’incontro, tenutosi nell’Aula magna della Mediterranea con i professori Francesco Manganaro, Domenico Nicolò e Angelo Viglianisi Ferraro,  con i dirigenti scolastici della rete ed esperti vari, c’è stata l’importanza dell’alleanza educativa tra famiglia, scuola e territorio al fine di far crescere una solida rete di scambi comunicativi incrementando il livello di corresponsabilità. La collaborazione con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria – Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia diretto dal prof. Manganaro, con l’Unione Regionale delle Camere di Commercio della Calabria, con il Centro Reggino di Solidarietà e con le Proloco di Motta San Giovanni e Brancaleone, è risultata così fondamentale per realizzare un confronto molto interessante sull’educazione alla scelta quale approccio fondamentale per avvicinare i bambini ed i ragazzi ad una migliore conoscenza di se stessi e di potenzialità che non sempre riescono ad essere espresse e che, proprio per questo, vanno stimolate.