Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 07 Agosto 2020

Premiazione “Ragazzi in Aula”. L’Europa vista dai giovani

Entusiasmo, orgoglio e tanta emozione negli sguardi dei giovani vincitori  del concorso “Ragazzi in Aula”, premiati dal presidente del Consiglio regionale Nicola Irto nell’auditorium “Calipari” di Palazzo Campanella.IMG_0318 come oggetto avanzato-1
Anche per questa terza edizione (“ConosciAMO, ViviAMO, DiventiAMO l’Europa”), la regia organizzativa è stata il settore Relazioni Esterne dell’Assemblea.
L’Europa, interpretata dagli studenti calabresi attraverso fumetti, fotografie e video che hanno spiegato il sogno di un’integrazione nata nel giorno che ha segnato la fine della seconda guerra mondiale e la speranza di un futuro di pace e prosperità.
“L’Europa non è un luogo ma un’idea” - ha scritto il filosofo francese Bernard - Henri Lévy. Oggi ci chiediamo: E’ ancora valida questa idea? Sicuramente dovremo allontanare le nuove spinte verso la chiusura, gli egoismi e i nuovi muri che rischiano di alimentare il pericolo dei nazionalismi che proprio la nascita dell’Ue aveva avversato. IMG_4023
Bandita dal Consiglio regionale e intitolata alla sedicenne di Corigliano Calabro, Fabiana Luzzi, uccisa dal fidanzato, per quest’anno la selezione ha registrato la partecipazione  di oltre 6.500 studenti calabresi provenienti da circa 140 Istituti.
“Ritenevamo doveroso che anche gli studenti, in quanto cittadini comunitari, riflettessero sulla questione dei migranti e sulla vicenda ‘Brexit’” - ha spiegato il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto. “In questo percorso formativo i giovani hanno avuto l’opportunità di visitare Ventotene, l’isola dell’arcipelago pontino culla del progetto di integrazione europea”.
“Turismo Sostenibile, il tema prescelto per la nuova edizione del concorso (anno scolastico 2016-2017)” - ha reso noto Nicola Irto nel corso dell’evento.IMG_0311 come oggetto avanzato-1
Nel complimentarsi con gli studenti, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale, Diego Bouché ha sottolineato “l’importanza di confrontarsi su questi argomenti di grande attualità”.
Sul tema scelto per la IV edizione, Bouchè ha aggiunto: “Questa è una terra dalle straordinarie ricchezze naturalistiche e dai paesaggi mozzafiato che va opportunamente valorizzata anche per promuovere al meglio il turismo”.
Tra le scuole superiori ad aggiudicarsi il primo premio è stato l’Istituto comprensivo di Luzzi (Cs),; secondo il Liceo Scientifico “Michele Guerrisi” di Cittanova (Rc); terzi i Licei di Belvedere Marittimo (Cs). Tutti reggini i tre podi riservati alle scuole medie: primo l’Ic di Motta San Giovanni; secondo l’Ics De Amicis di Platì e terzo l’Ics De Amicis Bolani di Reggio.
Per le primarie, ha conquistato il podio più alto  l’Ic Di Briatico (Vv); si è classificato secondo l’Ic “Pascoli-Alvaro” di Siderno (Rc); al terzo posto l’Ic. Di Nocera Terinese (Cz).