Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 19 Settembre 2020

Il talento di DiegoKoi, artista lametino che ha stravolto il mondo dell'arte italiana

E’ considerato dalla critica un vero talento. Una mano precisa e realista che realizza disegni così veri da essere paragonati a fotografie. Parliamo di Diego Fazio, in arte DiegoKoi, 24 anni di Lamezia Terme.
Un artista che ha stravolto il mondo dell'arte italiana. Talento, intuizione e fantasia sono gli ingredienti del successo del giovane artista, inventore autodidatta di una tecnica che gli permette di fare disegni a matita che sembrano appunto delle vere e proprie fotografie. Ha raggiunto rapidamente cifre da capogiro: sono 70.000 i fan su Facebook, più di 4.000 gli iscritti in un gruppo nel quale si discute delle sue opere, 3.120.000 le pagine nelle quali si parla di lui.
Diego inizialmente si affaccia nel mondo dell'arte, disegnando tatuaggi e ritratti commissionati. Ispirato al più grande artista giapponese del periodo Edo, Katsushika Hokusai, Diego è riuscito ad affascinare gli occhi della gente con le sue linee precise e tecniche orientali. Con il tempo, il giovane artista ha sviluppato il suo stile personale, riscoprendo la delicatezza e la bellezza che offrono le sfumature, lasciando da parte le caratteristiche dure dei tatuaggi.
L'artista si dedica alla realizzazione di disegni corpo-correlati, attribuendo un profondo senso personale a ciascuno di loro. Egli esprime questo in tutti i suoi soggetti attraverso un insieme di linee spesse,creando figure compatte ed elasticità, sostenute da zone d'ombra e dalla fantasia dell'artista, rendendo le sue opere d'arte un mix finale di reale e surreale.
La sua capacità di tradurre centinaia di sfumature di chiaroscuro permette all'artista di creare contrasti che toccano l'anima degli occhi dello spettatore. La sua tecnica, impeccabile,ha impressionato il mondo intero.
DiegoKoi ha presentato le sue opere in diverse mostre nazionale ed internazionali, rapidamente guadagnando il riconoscimento e vincendo il "Premio del Pubblico per il miglior artista Nonfermarti2011", in provincia di Cosenza. Nel marzo 2012 DiegoKoi ha vinto il Premio Internazionale Arte Laguna a Venezia con il suo pezzo dal titolo "Giudizio Universale", selezionato tra 7000 partecipanti in tutto il mondo. Nello stesso anno, DiegoKoi ha vinto la selezione di uno dei premi più prestigiosi in Italia, il “Premio Cairo” a Milano, con la sua opera “Rampage”. Le sue opere possono essere ammirate a Lamezia Terme presso la galleria Because in via Enrico Toti fino al 15 gennaio 2014. La mostra è promossa dall'Arci in collaborazione con Because Art Spaceè e si intitola "Sensazioni".