Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Lunedì, 06 Luglio 2020

Ospitato a Palazzo Campanella il Campionato regionale di scacchi

Si è concluso, presso la sala “Giuditta Levato” del Consiglio regionale della Calabria, il Campionato regionale della Calabria di scacchi, organizzato con la collaborazione dell’Associazione Sportiva “Ezio Sgrò” e dell’Associazione Sportiva di Montebello Jonico.

Il campione regionale di scacchi Stefano Carbone


Ospitato dal 24 al 26 maggio a Palazzo Campanella, l’evento ha avuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale della Calabria, del Comitato Regionale Coni e del CRAL dipendenti del Consiglio regionale.
La manifestazione si è conclusa con l’assegnazione dei titoli. Dopo una combattuta competizione ha trionfato, ottenendo così il titolo di Campione regionale, il giovane Stefano Carbone del circolo di scacchi di Sant’Eufemia d’Aspromonte.
Campionessa regionale, invece, la giovanissima Elisa Manti del circolo di scacchi di Montebello Jonico.

La giovanissima campionessa regionale di scacchi Elisa Manti


Il mini-torneo promozionale per i dipendenti del Consiglio regionale (sei i partecipanti), ha visto il successo del dott. Riccardo Barbucci.
Alla cerimonia hanno presenziato il Presidente del Comitato regionale Calabria della Federazione Scacchistica Italiana prof. Rodolfo Attinà, il Presidente dell’Associazione Sportiva “Ezio Sgrò” dott. Gabriele Quattrone, il vicepresidente del CONI prof. Demetrio Albino, il Segretario Generale del Consiglio regionale dott.Nicola Lopez e il Presidente del CRAL dipendenti dott. Francesco Criaco.
Nel corso dell’iniziativa è stato evidenziato il valore educativo del gioco degli scacchi nello sviluppo intellettuale dei ragazzi e nell’accrescimento delle loro capacità di concentrazione e di socializzazione.