Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Domenica, 05 Aprile 2020

Il Consiglio regionale autorizza l’esercizio provvisorio del Bilancio di previsione 2020 della Regione. Il commiato dei presidenti Oliverio e Irto

“Viva la Calabria”. Così ha chiuso la decima legislatura regionale il presidente del Consiglio Nicola Irto.

L’Assemblea ha avuto il tempo di approvare l’autorizzazione dell’esercizio provvisorio del Bilancio 2020 della Regione, il Bilancio di previsione 2020-2022 del Consiglio regionale; il Bilancio consolidato dell’anno 2018 della Regione; una proposta di legge per il riordino del servizio di gestione dei rifiuti urbani in Calabria; una legge ‘per la tutela e la valorizzazione degli alberi monumentali, dei boschi vetusti, dei filari, delle alberate e della flora spontanea di alto pregio della Calabria’; modifiche alla legge regionale sull’urbanistica; norme in materia di usi civici; una proposta di legge sugli alloggi di edilizia residenziale pubblica;  la modifica dei confini territoriali dei comuni di Reggio Calabria e Roccaforte del Greco;  modifiche alla legge sui Piani strutturali comunali;  una proposta di legge a sostegno della qualità delle costruzioni edili e degli immobili.