Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Mercoledì, 03 Marzo 2021

Gallo (Udc):” Sulla ’Campanella’ e sui precari della sanità subito efficaci iniziative”

“L’audizione del magnifico Rettore, prof. Aldo Quattrone, del direttore generale della Fondazione Campanella, dott. Sinibaldo Esposito e del prof. Paolo Falzea, presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione, è stata occasione di un confronto serio ed approfondito sul futuro di questa importante struttura sanitaria calabrese. Il percorso disegnato dal prof. Quattrone per ristrutturare sotto il profilo giuridico la Fondazione Campanella, fino a farne un Istituto di ricovero, cura e ricerca scientifica delle patologie oncologiche è un obiettivo credibile su cui deve essere chiamato a discutere tutto il Consiglio regionale. Si tratta di perfezionare quella riformulazione necessaria per rimuovere gli ostacoli giuridici che finora hanno bloccato l’attività stessa della Fondazione con grave pregiudizio per gli ammalati oncologici e per le loro famiglie. Nel corso dei lavori, è inoltre emersa la situazione relativa ai contratti dei precari della sanità che, secondo quanto comunicato dal sub Commissario, dott. Pezzi, si troverebbero nella grave condizione di rimanere senza rapporto di lavoro, una situazione che pregiudicherebbe seriamente, come ha detto il presidente Salerno, la garanzia della prestazione dei livelli essenziali di assistenza. Sin dai prossimi giorni, dovrà quindi essere prodotta un’efficace iniziativa politico-istituzionale affinchè sia salvaguardato non solo il lavoro di centinaia di operatori sanitari, ma l’efficienza stessa della sanità calabrese”