Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Tripodi (Misto): "A difesa del cittadino"

''Ho deciso di stare a fianco al 'Movimento per laGente' non per cavalcare proteste contro le tasse, meno che mai per motivi politici, come qualcuno ha scritto, ma per difendere il cittadino e le famiglie da un sistema di riscossione, quello di Equitalia, che non convince e crea gravissimi problemi all'utenza''. E' quanto ha affermato il consigliere regionale del gruppo Misto, Pasquale Tripodi, durante una conferenza stampa a Palazzo Campanella, coordinata dal capo ufficio stampa Gianfranco Manfredi, alla presenza del segretario organizzativo nazionale del movimento, Filippo Marra.  ''Dai numerosissimi riscontri quotidiani, dalle denunce di centinaia di cittadini ed associazioni - ha detto Tripodi - emerge un patente squilibrio tra il modo di operare di Equitalia e le possibilita' di interlocuzione dell'utenza. Credo che sia ormai giunto il momento di porre le questioni dalla parte dei cittadini, ribadendo che in discussione non e' il pagare o meno le tasse, ma il modo come questo avviene''.
''La nostra associazione - ha aggiunto Marra - ha costruito una rete nazionale, prossimamente si apriranno sedi anche in Calabria, per concertare iniziative di salvaguardia dell'interesse generale nei confronti dei potenti gruppi di interesse economico ed i loro comitati d'affari, per la difesa delle parti deboli, per la tutela degli utenti contro lo strapotere e gli abusi di banche e finanziarie, per avversare illegittime pretese dell'Agenzia delle Entrate e di qualsiasi altro impositore''