Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 04 Dicembre 2020

Pasqua (Oliverio Pres.): "Presto una mozione per il ripristino della provinciale 25"

"Si individui al più presto un canale di finanziamento alternativo a quello inizialmente previsto dei fondi Cipe per il ripristino della strada provinciale 25, arteria strategica che collega il capoluogo di Regione a diversi territori della Presila, servendo anche i "Si individui al più presto un canale di finanziamento alternativo a quello inizialmente previsto dei fondi Cipe per il ripristino della strada provinciale 25, arteria strategica che collega il capoluogo di Regione a diversi territori della Presila, servendo anche i comuni di Albi e Taverna".

Il Consigliere Pasqua Vincenzo (Oliverio Presidente) Il Consigliere Pasqua Vincenzo (Oliverio Presidente)


E' quanto auspica il consigliere regionale Vincenzo Pasqua (Oliverio Presidente).
"La questione, affrontata nel corso di un Tavolo tecnico in Prefettura ai primi di ottobre - afferma l'esponente politico regionale - riveste rilevante interesse sia per evidenti esigenze di mobilità dei cittadini che di collegamento fra territori, allo stato fortemente compromesse".
"Significativo l'impegno della Regione che fin da subito - sottolinea Pasqua - ha avviato un percorso di interlocuzione con tutti i soggetti istituzionali coinvolti per individuare la soluzione più idonea".
"Si tratta dunque di recuperare i 10 milioni di euro originariamente destinati alla ricostruzione dell'importante infrastruttura distrutta dall’alluvione del novembre 2013, e alla messa in sicurezza del corso del fiume Alli con contestuale intervento di sistemazione idraulica. Risorse non più disponibili dopo la rimodulazione del Fondo per lo sviluppo e la coesione. Secondo i tecnici l’intervento complessivo sull’area del fondovalle garantirebbe la piena agibilita' e sicurezza delle opere da realizzare, scongiurando in futuro il verificarsi di nuovi disastri a causa del maltempo".
"Mi faccio interprete e portavoce delle comunità interessate, seriamente preoccupate dal rischio dell'isolamento che arrecherebbe pesanti disagi e disservizi insostenibili. Già da ora annuncio di voler presentare una mozione in Consiglio regionale - conclude Vincenzo Pasqua - con l'obiettivo di risolvere definitivamente la questione, fornendo le giuste risposte ai cittadini dell'area della Presila".