Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Domenica, 20 Settembre 2020

Si chiamava Francesca La Gamba, era calabrese, cresciuta a Palmi e vissuta a Bagnara, città del secondo marito, dopo la morte del primo, la prima brigantessa dell’Italia, attiva nel Meridione, fino ad assumere il comando di una banda dedita a rapine saccheggi e azioni militari, durante la dominazione napoleonica, nel regno di Napoli.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

E’ il motto che introduce il trekking grecanico all’interno del Parco nazionale dell’Aspromonte della Naturaliter, cooperativa turistica nata nel 1998, con sede a Condofuri i cui soci, Pasquale Valle, Ugo Sergi, Andrea Laurenzano, calabresi doc, si sono assunti il compito di favorire, estendere ed implementare la cooperazione tra le comunità locali nelle aree scarsamente popolate del Mediterraneo, creando per esse opportunità di sviluppo compatibili con le risorse ambientali, ed occasioni di incontro sociale e culturale coi viaggiatori della natura.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

Qualcuno parla di nuova rivoluzione industriale definita “digital transformation” - ben lontana dalla prima del 1784 con la scoperta della macchina a vapore. Lo sviluppo dell’intelligenza artificiale “viaggia alla velocità della luce”! Quali sono gli ambiti applicativi di maggior interesse e quali le ultime news sull’argomento?

Leggi il contenuto completo dell'articolo

Gremita in ordine di posto, la sala ‘Giuditta Levato’ di Palazzo Campanella ha ospitato l’incontro per la cerimonia di intitolazione a Rita Pisano della Sala stampa del Consiglio regionale.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

Professore Emerito dell' Università “La Sapienza”, dove ha insegnato Storia della Letteratura moderna e contemporanea e ha diretto il Dipartimento “Italianistica e Spettacolo” della Facoltà di Lettere e Filosofia, Walter Pedullà è profondo interprete della narrativa novecentesca.

Leggi il contenuto completo dell'articolo
Roberto-Di-Bella-300x169.jpg

"Tutelare e proteggere i figli e le donne delle famiglie mafiose che vivono una situazione di grande sofferenza”. Roberto Di Bella, magistrato siciliano, è presidente del Tribunale per i minorenni dal 15settembre 2011.

Leggi il contenuto completo dell'articolo