Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Minacce a società calcio femminile, Irto: "Condanniamo episodio"

“Lo Sporting Locri è una delle più belle realtà del calcio femminile della nostra regione. logo_sporting_locriCondanniamo le gravi minacce indirizzate al presidente della società, Ferdinando Armeni, a cui esprimiamo la nostra solidarietà e rivolgiamo l’appello a non chiudere. Sarebbe una sconfitta per tutti noi”. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, che aggiunge: “In questi anni lo Sporting Locri ha raggiunto importanti risultati, non solo dal punto di vista agonistico, ma anche sul piano dell’aggregazione sociale e dell’educazione alla legalità. Auspichiamo che su questi gravi messaggi intimidatori venga fatta luce al più presto – conclude Irto – e al contempo rinnoviamo la speranza che la società prosegua la sua proficua attività sul territorio, continuando a tenere alto il nome della Calabria nel massimo campionato di calcio a 5 femminile”.