Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Solidarietà del presidente Irto alla giornalista Alessia Candito del "Corriere della Calabria"

"A nome del Consiglio regionale della Calabria esprimo solidarietà ad Alessia Candito, coraggiosa giornalista del Corriere della Calabria fatta bersaglio di serie minacce che hanno reso necessario assumere un provvedimento di sorveglianza notturna a sua tutela".

Il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto Il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto


Lo afferma il presidente dell'assemblea di palazzo Campanella, Nicola Irto, che aggiunge: "Alessia Candito è impegnata sul delicatissimo fronte della cronaca nera e giudiziaria in una regione difficile come la nostra, nella quale opera la più pericolosa organizzazione criminale d'Europa. Scrivere di 'ndrangheta, come fa lei, è un atto di coraggio e di amore verso questa terra, ma anche una missione: informare i cittadini e rafforzare gli anticorpi della società civile, così debole dinanzi allo strapotere mafioso. In Calabria, dove l'informazione è così esposta ad attacchi, intimidazioni e tentativi di delegittimazione, le istituzioni devono sostenere il lavoro di quei giornalisti che quotidianamente rendono un servizio alla democrazia, mantenendo la schiena dritta e raccontando i fatti senza fare sconti a nessuno. Ad Alessia Candito, al direttore Paolo Pollichieni e a tutti i giornalisti del Corriere della Calabria - conclude Irto - rivolgo la mia personale vicinanza e l'invito ad andare avanti senza paura".