Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 04 Giugno 2020

Chiappetta, Scopelliti e Gentile: "Il 4 ottobre a Rende una grande manifestazione..."

“Il 4 ottobre a Rende una grande manifestazione concluderà il percorso che abbiamo intrapreso in questi mesi e cioè l’incontro, il confronto, il dialogo con le migliaia di calabresi che hanno partecipato alle tante riunioni nelle quali abbiamo illustrato i “Il 4 ottobre a Rende una grande manifestazione concluderà il percorso che abbiamo intrapreso in questi mesi e cioè l’incontro, il confronto, il dialogo con le migliaia di calabresi che hanno partecipato alle tante riunioni nelle quali abbiamo illustrato i risultati di un governo regionale in prima linea di fronte ai problemi ed alle emergenze, ma anche capace di attuare strategie di medio e lungo periodo per il rilancio definitivo della Regione.” E’ quanto affermano il presidente del Gruppo del Pdl  in Consiglio regionale Gianpaolo Chiappetta, il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti ed il vice coordinatore regionale vicario del Pdl senatore Antonio Gentile secondo i quali “A Rende la manifestazione conclusiva di questo lungo ed appassionante itinerario segnerà il passaggio dall’esperienza del Pdl al nuovo progetto politico di Forza Italia.”.
La decisione è stata assunta durante la riunione dei consiglieri regionali del Pdl tenutasi stamane prima dei lavori del Consiglio - alla presenza del coordinatore regionale Giuseppe Scopelliti e del vice coordinatore  Antonio Gentile -  che hanno deciso di procedere alla costituzione del Gruppo di Forza Italia rieleggendo a presidente Gianpaolo Chiappetta. Una scelta, questa della costituzione del nuovo Gruppo di Forza Italia  condivisa da tutti ad eccezione di Giovanni Nucera, Giuseppe Caputo ed Ennio Morrone – che provenienti da culture e sensibilità politiche diverse - hanno coerentemente espresso la necessità di riflettere sul nuovo percorso politico.
“I risultati ottenuti dal governo della Regione, l’unità e la determinazione della classe dirigente del Pdl, le forti ragioni politiche e l’attualità dei programmi saranno il viatico che motiverà ed accompagnerà questo nuovo percorso. Una scelta -  spiegano Chiappetta, Scopelliti e Gentile - che ci vede protagonisti e partecipi di processi politici nazionali destinati a lasciare il segno per il  governo futuro ed il  necessario rinnovamento del Paese”.