Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 28 Novembre 2020

Gruppo Pd sulle risorse comunitarie: venerdi' convegno a Cosenza

''I fondi strutturali europei rappresentano uno strumento strategico per lo sviluppo della Calabria, che ha un bilancio regionale ingessato, con il quale a fatica si riesce a garantire l'ordinaria amministrazione''. E' quanto si afferma in una nota del gruppo regionale ''I fondi strutturali europei rappresentano uno strumento strategico per lo sviluppo della Calabria, che ha un bilancio regionale ingessato, con il quale a fatica si riesce a garantire l'ordinaria amministrazione''. E' quanto si afferma in una nota del gruppo regionale del Pd che ha promosso, per venerdi' 26 ottobre, a Cosenza, un convegno sul tema ''Sviluppo della Calabria. Il ruolo dei Fondi Strutturali Europei''. All'iniziativa, a cui portera' il saluto il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, interverranno i primi cittadini di Cetraro e di Rende, Giuseppe Aieta e Vittorio Cavalcanti ikl deputato Cesare Marini, il consigliere regionale Mario Maiolo, il presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio, l'eurodeputato Mario Pirillo e il capogruppo del Pd alla Regione Sandro Principe. La relazione verra' svolta da Salvatore Orlando, dirigente generale del Comune di Lamezia Terme. ''Avendo consapevolezza dell'importanza del settore, il gruppo del Pd a Palazzo Campanella - e' scritto in una nota - ha pensato di organizzare questo convegno, ritenendo doveroso fare un bilancio dello stato di attuazione del Por Calabria, fornendo, nello stesso tempo, una giusta informazione ai cittadini calabresi. Il centrosinistra ha agito positivamente in questa materia, elaborando il Por Calabria 2007/2013, indicato dalla Commissione Europea come uno dei migliori, ed avviandone celermente l'attuazione: ed, infatti, nel marzo 2010 gli impegni erano pari al 42% e la spesa al 14%. La Calabria era la prima Regione nel Sud, dopo due anni e mezzo di governo di centrodestra oggi e' ultima. In questo contesto, il gruppo consiliare regionale del Pd esprime la sua grande preoccupazione , poiche' e' gravissimo il rischio di perdere ingenti risorse, necessarie alla Calabria per il suo rilancio. Mentre nella nostra regione, inoltre, tutto e' fermo, altrove si e' avviato il lavoro per la elaborazione del programma 2014/2020. Di tutto cio' i democratici vogliono dibattere ed informare la pubblica opinione''