Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Martedì, 24 Novembre 2020

I democratici soddisfatti per la riconferma di Amato e Sulla

''Il gruppo consiliare del Partito Democratico si e' sempre fatto carico di ricercare una sintesi tra i gruppi di opposizione in Consiglio Regionale, preoccupandosi di promuovere incontri, preparare note per i giornali e documenti, da presentare in Consiglio, allorche' l'Assemblea di Palazzo Campanella ha dovuto affrontare delicate questioni, dal Piano Casa alla Centrale di Saline Joniche, etc., per finire all'Afor ed all'Arssa''. E' quanto si afferma in una nota dell'ufficio stampa del gruppo del Partito Democratico in seno al Consiglio Regionale della Calabria. ''Anche in occasione del rinnovo dell'Ufficio di Presidenza - prosegue la nota dei democratici di Palazzo Campanella - il gruppo consiliare del Partito Democratico ha evidenziato un'ampia disponibilita' al confronto per ricercare una sintesi, ma non si e' trovato di fronte ad un'unica indicazione, condivisa da tutti gli altri gruppi di opposizione, ma a piu' aspirazioni emerse nei gruppi di Progetto Democratico e di Italia dei Valori. Tale stato di cose, evidentemente, ha impedito di raggiungere la sintesi auspicata. Quanto ad Italia dei Valori, appare chiaro che, anche in Calabria, uniformandosi alla linea nazionale del partito, il gruppo consiliare ha inteso assumere una posizione conflittuale con il Partito Democratico; permettendosi, peraltro, di utilizzare termini, dal sapore inquisitorio, acquisiti in frequentazioni non certo colte e che sono del tutto gratuite, allorche' riferite al Partito Democratico e battute aventi la pretesa della ironia mentrenon sono altro che antipatiche e vuote freddure e come tali non meritano alcun commento. Del resto, non c'era da aspettarsi altro da una formazione che a livello nazionale costituisce un partito personale e che, in Calabria, diventa tripersonale poiche' tre sono i Consiglieri Regionali e tre sono i commissari di Italia dei Valori. All'Onorevole Aiello, che si richiama a Sel, siamo costretti a ricordare che, normalmente, volendo rappresentare in Consiglio Regionale una formazione politica nazionale, si fa parte del gruppo Misto. E' evidente che avendo aderito al gruppo di Progetto Democratico, il predetto Onorevole Aiello e' stato rappresentato, in tutte le riunioni dei capigruppo di opposizione, dal suo capogruppo''. ''Per il resto - conclude la nota del Pd al consiglio regionale - il gruppo consiliare del Partito Democratico conferma in 'singulis' ed 'in toto' il contenuto del comunicato apparso sui quotidiani regionali di oggi 5 settembre 2012 ed esprime grande soddisfazione per la elezione di Piero Amato a Vice-Presidente del Consiglio Regionale e di Ciccio Sulla alla carica di Segretario-Questore, con il voto di tutti i consiglieri di opposizione presenti in aula, che si ringraziano di vero cuore,in particolare quelli degli altri gruppi''