Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 22 Ottobre 2020

Nicolo' (Fi): "Recuperare la centralità del Consiglio”

“Con la proposta di legge statutaria - promossa dai colleghi Esposito e Pasqua - frutto di un diligente e responsabile lavoro in seno alla Commissione ‘Riforme’, si è consumato un passaggio importante di sintesi, caratterizzato anche dalla volontà dell’organismo di recuperare la centralità del Consiglio, accelerando i processi con positivi effetti sull’efficienza e sull’efficacia dell’azione legislativa”.Alessandro Nicolò1
E’ quanto dichiara il presidente del gruppo di Forza Italia a Palazzo Campanella e componente della Commissione ‘Riforme’, Alessandro Nicolò.
“La Commissione, guidata con equilibrio dal collega Baldo Esposito, ha lavorato in sinergia e con senso di responsabilità, grazie anche al valido supporto tecnico dell’Ufficio Legislativo, per potenziare il ruolo della massima Assise calabrese e delle prerogative ad essa assegnate dallo Statuto e dalle leggi”.
“Segnatamente, l’introduzione delle clausole valutative - quale istituto teso ad assicurare la qualità sostanziale della produzione normativa - rafforza la funzione del controllo assembleare. Analogamente - sottolinea Alessandro Nicolò - la previsione che anche il Consiglio possa, al pari della Giunta, elaborare Testi Unici, consolida i principi di riorganizzazione e raccordo della normativa vigente, suddivisa per materia di pertinenza, secondo criteri di coerenza e logicità. Tali strumenti - conclude il Capogruppo di Fi - contribuiranno a deflazionare la produzione normativa, il cui eccesso determina l’affievolirsi del principio dell’effettività della certezza del diritto”.