Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 22 Ottobre 2021

Il segretario-questore Nucera consegna una targa all'ex vigile del fuoco Spanò

Il segretario-questore del Consiglio regionale Giovanni Nucera ha consegnato a Palazzo Campanella un riconoscimento a Francesco Spanò, vigile del fuoco in pensione protagonista del salvataggio di due persone anziane di Reggio Calabria che erano rimaste bloccate all’interno della loro abitazione Il segretario-questore del Consiglio regionale Giovanni Nucera ha consegnato a Palazzo Campanella un riconoscimento a Francesco Spanò, vigile del fuoco in pensione protagonista del salvataggio di due persone anziane di Reggio Calabria che erano rimaste bloccate all’interno della loro abitazione in fiamme.

da sin: Nucera, Spanò, Megale e Crupi da sinistra: Il segretario-questore del Consiglio regionale Giovanni Nucera; il vigile del fuoco Francesco Spanò; il presidente dell’associazione dei vigli del fuoco in congedo, Giuseppe Megale e il capo di gabinetto del Consiglio regionale Pasquale Crupi


Francesco Spanò, lo scorso 21 settembre, si trovava casualmente a transitare nel luogo dell’incendio quando, senza preoccuparsi della propria incolumità, rispose all’invocazione di aiuto che arrivava dall’interno dell’appartamento in fiamme, riuscendo, in pochissimo tempo, a soccorrere il marito della donna privo di sensi e disteso sul pavimento.
“Si consumato tutto nel giro di pochi minuti- ricorda Spanò-. E’ stato quasi un tutt’uno: mettere in salvo le persone eagevolare il lavoro successivo dei miei colleghi che stavano giungendo con le auto pompe. Ho provato una grande emozione perché strappare una vita  umana da un grande pericolo rappresenta il momento più alto e profondo dell’impegno cui tutti, dalle postazioni più varie, siamo chiamati nella società”.
Nel corso della cerimonia, alla quale sono intervenuti il capo di gabinetto della Presidenza del Consiglio Pasquale Crupi ed il presidente dell’associazione dei vigli del fuoco in congedo, Giuseppe Megale, il segretario-questore Nucera ha espresso parole di gratitudine verso coloro che, come appunto il capo reparto esperto dei Vigili del Fuoco, “che compiono giornalmente gesti di grande generosità e che, nel silenzio delle loro azioni, riescono a servire la comunità calabrese dando un senso profondo di partecipazione attiva ai valori più importanti che caratterizzano la nostra esistenza. Ed anche attraverso questi esempi- conclude Giovanni Nucera- che si alimenta la fiducia dei cittadini nelle Istituzioni”.