Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 25 Maggio 2019

Trasporti e collegamenti con la Calabria. Mangialavori (CdL) presenta una mozione

“Il Consorzio di gestione turistica (Co.Ge.Tur) - società che comprende vari operatori dell’area di Capo Vaticano - ha stipulato apposita convenzione con Trenitalia, atta a promuovere il trasferimento dell’utenza turistica mediante rotaie. Benché avviata a ridosso della stagione estiva, l’operazione “Il Consorzio di gestione turistica (Co.Ge.Tur) - società che comprende vari operatori dell’area di Capo Vaticano - ha stipulato apposita convenzione con Trenitalia, atta a promuovere il trasferimento dell’utenza turistica mediante rotaie. Benché avviata a ridosso della stagione estiva, l’operazione - afferma il consigliere regionale Giuseppe Mangialavori - ha sortito effetti più che positivi. La convenzione scadrà il 31 dicembre ed è già stata registrata la volontà di rinnovarla per il 2016” - rende noto il consigliere della Casa delle Libertà.

Giuseppe Mangialavori (Casa delle Libertà) Giuseppe Mangialavori (Casa delle Libertà)


Secondo Magialavori, “per incentivare l’iniziativa sarebbe necessario prevedere almeno una o più fermate dei treni a lunga percorrenza presso la stazione di Tropea. Tale previsione costituirebbe un indubbio vantaggio capace di amplificare i benefici effetti della stipulanda convenzione”.
“Pertanto, in data odierna - comunica Giuseppe Mangialavori - ho depositato una mozione per chiedere al Presidente e alla Giunta d’intraprendere, in questa direzione politica, un’appropriata iniziativa istituzionale con il coinvolgimento del Ministero dei Trasporti. Al riguardo, sottolineo che la deputazione calabrese di Forza Italia presente alla Camera ha predisposto un’articolata mozione sui tanti deficit di trasporto (aereo, stradale e ferroviario) che interessano la Calabria; primo firmatario, l’onorevole Roberto Occhiuto. Il documento presentato alla Camera dei deputati, a firma anche dei deputati Galati e Santelli, prende le mosse dalla carenza delle reti infrastrutturali dei trasporti calabresi che riveste, ormai, da diverso tempo - stigmatizza Mangialavori - caratteri emergenziali e di precarietà, provocando notevoli disagi sia ai residenti in Calabria che ai turisti, nonché a tutti coloro che si trovano a transitare nella nostra regione. Fra i vari punti della mozione parlamentare: l’accelerazione dei lavori che interessano l’A/3, la statale 18 e la statale 106; il potenziamento del tracciato ferroviario in linea con quanto chiesto nella mozione a mia firma; il rafforzamento di quello aereo; interventi mirati e appropriati volti a garantire collegamenti interni ed esterni funzionali allo sviluppo e alla crescita della Calabria” - conclude l’esponente della Casa delle Libertà.