Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 21 Novembre 2019

Diciassette anni e non sentirli. A muovere le fila del progetto Gutenberg, lanciato nel 2003 dall’allora preside del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro, Armando Vitale, che oggi è presidente dell’associazione Gutenberg Calabria e della fondazione Imes Catanzaro, c’è ancora l’entusiasmo del primo giorno.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

Si chiamava Francesca La Gamba, era calabrese, cresciuta a Palmi e vissuta a Bagnara, città del secondo marito, dopo la morte del primo, la prima brigantessa dell’Italia, attiva nel Meridione, fino ad assumere il comando di una banda dedita a rapine saccheggi e azioni militari, durante la dominazione napoleonica, nel regno di Napoli.

Leggi il contenuto completo dell'articolo