Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Venerdì, 20 Luglio 2018

Censis: I nativi digitali in Calabria

Le giovani generazioni sono quelle che posseggono le chiavi d’accesso più dinamiche alla società digitale. La rivoluzione nell’uso dei media da parte dei giovani ha assunto i caratteri della moltiplicazione e dell’integrazione degli strumenti di informazione e comunicazione. I giovani entrano in contatto da subito con un gran numero di mezzi di comunicazione, Internet registra un elevatissimo tasso di penetrazione, ai primi posti nell’uso abituale dei media si trovano telefono cellulare e social network, sempre a livelli più alti tra i «nativi digitali» di quanto avviene nelle fasce d’età più avanzate. Queste trasformazioni investono i processi di apprendimento e di istruzione, e hanno importanti ripercussioni sui comportamenti che i più giovani adottano, consapevolmente o meno, nel contatto e nell’utilizzo, spesso intensivo, delle tecnologie digitali. Nell’ambito del convegno viene presentata la ricerca del Censis, promossa dalla Regione Calabria (Assessorato alla Cultura), basata sui risultati di un’ampia indagine che ha coinvolto 2.300 studenti delle scuole medie e superiori calabresi e 1.800 genitori.

 

In allegato è possibile scaricare in versione integrale il

Dossier nativi digitali in Calabria