Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Lunedì, 16 Dicembre 2019

Un’estemporanea di Clarinetti per Vincenzo Furfaro

Una prima assoluta in ricordo del musicista che ha collaborato con quasi tutte le associazioni musicali, bande e orchestre del nostro territorio: Vincenzo Furfaro. “Giardini musicali” attende oltre duecento clarinetti presso la Villa Comunale “Carlo Ruggiero” di Cittanova.  Ospite d’onore Una prima assoluta in ricordo del musicista che ha collaborato con quasi tutte le associazioni musicali, bande e orchestre del nostro territorio: Vincenzo Furfaro. “Giardini musicali” attende oltre duecento clarinetti presso la Villa Comunale “Carlo Ruggiero” di Cittanova.  Ospite d’onore il primo clarinetto dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano: Fabrizio Meloni, che sarà  affiancato dai calabresi, ormai affermati, Nigun Clarinet  Quartet - Tony Capula, Gabriele Calcopietro, Michele Giovinazzo, Michele Napoli.

Sarà, dunque, non una giornata della  commemorazione, ma un grande raduno per un’estemporanea di clarinetti. La speciale partecipazione del tenore reggino Francesco Anile completerà l’accattivante formazione.

Il compositore Girolamo Deraco


E’ una produzione firmata Calabria, a cominciare dal compositore Girolamo Deraco e la regia di Nino Cannatà, entrambi di Cittanova.  Si tratta di una produzione teatrale-musicale site-specific dal titolo “Cecè - Flash-move” per solista, quartetto e orchestra di clarinetti, che vedrà l’esecuzione di un brano di musica contemporanea diretta dal maestro Mauro Fabbri.

“E’ la più grande installazione in movimento che sarà presentata al Sud- afferma Deraco- un brano ascensionale che prevede l’utilizzazione anche delle campane della chiesa di S. Rocco di Cittanova proprio per dare voce a tutto il paese. In questo contesto ben si inserisce la voce di Anile e  la gente sarà in mezzo ai musicisti per creare una nuova esperienza”.

Ma l’occasione è ancora più ghiotta, per la presenza di nomi internazionali, come Fabrizio Meloni che è un personaggio musicale di grande levatura:

Fabrizio Meloni


“torno sempre in Calabria con piacere, tanti lavori sono stati prodotti qui, dalle orchestre di fiati alle masterclasses visto che i luoghi si prestano molto; sicuramente nuova ed originale sarà l’esperienza con Deraco, che già conoscevo, ma con il quale non ho mai lavorato”. “E’ davvero una fortuna operare con i grandi- spiega Deraco- progetto per costruire qualcosa degna di entrambi i maestri. “Giardini Musicali” (in programma l’11 agosto) è un’originale celebrazione della musica intorno al clarinetto, un omaggio all’amico Vincenzo ed una possibilità per mettere insieme la Calabria e non solo”.

L’iniziativa verrà realizzata attraverso la cooperazione di un nutrito gruppo di associazioni ed interesserà anche importanti soggetti privati come la Buffet Crampon di Parigi, marchio leader nella produzione di clarinetti, Medcenter Container Terminal del porto di Gioia Tauro, A.I.G. - Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù con il patrocinio della Regione Calabria, della provincia e del comune di Cittanova.