Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Lunedì, 18 Novembre 2019

Meeting di costituzionalisti nel castello dei Ruffo

Calabria on web seguirà in diretta streaming* l’incontro, promosso dall'associazione  “Gruppo di Pisa”, tra i ricercatori di tutte le università italiane delle discipline giuspubblicistiche, in programma per il 21 settembre al castello dei Ruffo di Scilla.

Esordio in grande stile, il prossimo 21 settembre (inizio ore 9),  per il ciclo di seminari annuali riservati ai dottorandi delle discipline giuspubblicistiche. Una location di incomparabile bellezza come la sala convegni del Castello dei “Ruffo” di Scilla ospiterà, infatti, un incontro di altissimo profilo riguardante i temi della sovranità statale, del costituzionalismo multilivello e del dialogo tra le corti.

Il prof. Pasquale Costanzo, presidente “Gruppo di Pisa”, Università di Genova


Due specifiche sessioni di lavoro presiedute dai professori Pasquale Costanzo (Università di Genova e presidente “Gruppo di Pisa”) e Antonino Spadaro (Università “Mediterranea” di Reggio Calabria), tracceranno i profili di diritto comparato europeo e di diritto interno, avvalendosi dei più aggiornati contributi offerti da un qualificato parterre di relatori. Un’iniziativa inpiena sintonia con la mission dell’associazione “Gruppo di Pisa”, impegnata dal 1998 in un’attività di promozione nel settore della cultura giuridica, che favorisca il dibattito tra studiosi ed operatori in ambito nazionale ed internazionale.
L’appuntamento costituirà un momento importante di analisi e confronto tra quanto accade in Italia e Francia in merito al potere maggioritario e al sistema  dei contro-poteri, alla tutela dei diritti fondamentali e all'intervento del terzo portatore di interessi collettivi, nel giudizio di legittimità costituzionale in via incidentale.

Il prof. Antonino Spadaro dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria


Di strettissima attualità inoltre, si prospettano le relazioni incentrate sul principio di uguaglianza, inclusione, cittadinanza e partecipazione, tra diritto interno e diritto europeo. Un focus dedicato alla funzione giurisdizionale in ambito europeo, chiuderà la prima parte del convegno.
Tanti anche i contenuti che riempiranno il programma pomeridiano dell’evento, in cui si guarderà più da vicino i fatti di casa nostra. Sul tavolo del dibattito finiranno infatti alcuni dei principali argomenti, costantemente al centro dell’agenda politica nazionale. Unità della Repubblica, Costituzione, promozione delle autonomie e diritti fondamentali, sostenibilità finanziaria, solo per citarne alcuni. Un collegamento diretto inoltre con l’opinione pubblica, verrà stabilito con gli interventi sui doveri costituzionali, sull’obiezione di coscienza, sui profili di costituzionalità della legge elettorale in Italia e sull'espulsione dello straniero e connessi limiti della cittadinanza nazionale ed europea. Al termine di ogni sessione verranno tratte le conclusioni dai professori Paolo Carrozza (Scuola Superiore S. Anna di Pisa), Antonio Ruggeri (università di Messina), Roberto Bin, (Università di Ferrara) e Roberto Romboli, (Università di Pisa). Il seminario patrocinato dal Comune i Scilla, gode del sostegno della Provincia di Reggio Calabria e del Consiglio regionale della Calabria.

* Ecco il link della diretta: https://new.livestream.com/accounts/717423/events/1287842

 

In allegato è possibile scaricare il programma completo dell'evento:

Programma seminario