Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 12 Dicembre 2019

Alla scoperta sensoriale della Calabria e del Mezzogiorno d’Italia

Ha fatto tappa anche a Reggio Calabria, nella sala “Federica Monteleone” di Palazzo Campanella, la presentazione de “Il Gusto del Sud – Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia”, (edito da Pellegrini).

Curata da Sante Orrico ed arricchita dai contributi di professori, giornalisti, medici, esperti di nutrizione, chef stellati ed imprenditori, la pubblicazione non è semplicemente un ricettario ma una guida multidisciplinare che compendia cultura enogastronomica, tradizioni, benessere, filiera agro-alimentare e turismo esperienziale, con l’obiettivo di far conoscere una terra che ha tante risorse e grandi potenzialità inespresse.
Un’iniziativa che rientra a pieno titolo nel più ampio progetto di tutela e promozione delle risorse enogastronomiche, delle tradizioni e delle bellezze del nostro territorio che le Istituzioni locali sono chiamate a valorizzare, nell’ambito di un progetto complessivo per lo sviluppo del turismo, dell’economia e delle attività produttive.

Il momento di confronto è servito anche a ribadire la necessità di costruire un Brand Calabria, frutto della sinergia di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti, chiamati a fare rete non in maniera episodica.


In apertura dell’incontro, moderato dalla giornalista Eva Giumbo, è intervenuto per i saluti istituzionali, Ugo Massimilla (capo di gabinetto del presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto). 

Si è entrati quindi nel vivo dell’evento con i contributi di Vittorio Caminiti (presidente di Federalberghi Calabria e presidente dell’Accademia del Bergamotto), Walter Cricrì (agronomo ed esperto di pianificazione), Antonio Signorello (già direttore della Banca d’Italia filiale di Reggio Calabria), Antonio Salituro (chef) e  Sante Orrico (autore del volume). Un plauso è giunto anche dall’editore Walter Pellegrini.
Al centro dell’evento le tradizioni e la cucina del Mezzogiorno d’Italia, elementi caratterizzanti l’identità di siti e borghi che spiccano per straordinaria bellezza e valore culturale, riservando ancora continue sorprese a turisti e visitatori.

Il volume, firmato da Orrico (direttore artistico di Moda Movie, progetto avente fra i suoi obiettivi la valorizzazione del talento e del territorio), contribuisce a svelare curiosità e particolari sulle realtà del Sud, ricche di tante eccellenze, contribuendo a promuovere, fra l’altro, un consumo alimentare attento e consapevole nell’ambito di strategie per la salute e per il benessere che individuano proprio nella Dieta Mediterranea, il riferimento più importante.
Accattivante anche la formula della presentazione associata all’installazione fotografica a tema “Abiti da assaporare”, curata da Remigio Bruno, ed alla sfilata che ha visto protagoniste le creazioni delle fashion designer calabresi che hanno tratto ispirazione da alcuni dei prodotti tipici del Sud.