Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 21 Settembre 2019

Una convocazione snodatasi tra il ‘botta e risposta’ tra i consiglieri e gli assessori incaricati di rispondere sugli argomenti proposti da interrogazioni, mozioni e interpellanze, soprattutto su sanità e infrastrutture, che sono i temi di maggiore evidenza della società calabrese.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

 “Nessun trasferimento di poteri e di risorse ad altre Regioni (Lombardia, Veneto e Emilia Romagna), sino a che il Governo nazionale non definirà le prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale ai sensi dell’art. 117, lettera m della Costituzione”.

Attachments:
Download this file (Risoluzione_n_1_del 30_01_19.pdf)Risoluzione_n_1_del 30_01_19.pdf[ ]818 kB
Leggi il contenuto completo dell'articolo

Il Consiglio regionale, presieduto da Nicola Irto, ha approvato una proposta di legge di iniziativa della Giunta regionale con cui si accoglie la richiesta delle Comunità d’Ambito, “per evidenti difficoltà operative, gestionali ed economiche”, di essere affiancate per un massimo di dodici mesi attraverso una delega della funzione amministrativa  della gestione tecnico-contabile dei contratti, con l’impegno che gli enti locali assicurino la puntualità del flusso di cassa necessario a far fronte alle obbligazioni contrattuali.

Leggi il contenuto completo dell'articolo

Con quindici voti a favore (Aieta, Battaglia, Bevacqua, Bova, Ciconte, D’acri, D‘Agostino, Giudiceandrea, Greco, Irto, Mirabello, Nucera, Romeo e Sculco, più Oliverio), nove contrari (Esposito, Gallo, Guccione, Nicolò, Orsomarso, Pasqua, Parente, Pedà e Tallini) e due astensioni (Scalzo e Sergio), l’Assemblea legislativa ha approvato il ‘progetto’ di sviluppo della Calabria per i prossimi due anni.

Leggi il contenuto completo dell'articolo