Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 05 Dicembre 2019

Demetrio Naccari Carlizzi s’insedia a Palazzo Campanella

Si è insediato nell’odierna seduta del Consiglio regionale l’avvocato Demetrio Naccari Carlizzi.
Il neo consigliere subentra all’onorevole Demetrio Battaglia, avendo quest’ultimo esercitato l’opzione per Montecitorio e rassegnato così le dimissioni da consigliere regionale della Calabria.
Di seguito, alcune sue note biografiche.
Alle elezioni regionali del 2010 è il primo dei non eletti nella circoscrizione di Reggio Calabria per il Pd, con 7413 voti.
Nella scorsa legislatura, è stato prima presidente della seconda Commissione consiliare “Bilancio, programmazione economica e attività produttive”, poi vicepresidente del Consiglio regionale.
Successivamente è stato nominato  assessore regionale al Bilancio e Patrimonio, con delega anche ai Trasporti.
Nato a Roma il 3 aprile 1967, è sposato e padre di due figli. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Messina e perfezionati gli studi negli Stati Uniti (Department of Political Science - University of California Davis)  e in Norvegia (Economic Analisys of law - Università di Oslo), è avvocato. Ha svolto attività di ricerca in varie università. Autore di diverse pubblicazioni scientifiche in materia di Diritto degli Enti locali e di Federalismo fiscale,  è cultore di Diritto Amministrativo presso l’Università di Messina. Componente della Commissione di redazione del Codice Etico del 2007, l’anno successivo ha fatto parte della Direzione Nazionale del Partito Democratico. E’ stato, nella Giunta Falcomatà, vice sindaco di Reggio Calabria ed assessore all’Organizzazione Risorse Umane, Sviluppo Locale ed Innovazione, Affari Generali, Area Legale e Contratti, Decentramento. Nel dicembre 2001, dopo la prematura scomparsa di Italo Falcomatà, è stato Sindaco facente funzioni.