Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Domenica, 18 Agosto 2019

La Calabria? Madre, ma anche malinconia….

Parla Antonio Morabito, ambasciatore d’Italia nel principato di Monaco
Fare emergere le positivita’ e credere di piu’ nelle potenzialita’: in sintesi e’ il pensiero di Antonio Morabito, reggino, Ambasciatore d’ Italia nel Principato di Monaco, una vita nella diplomazia in Italia e nel mondo, in questa intervista in esclusiva che ha concesso a Calabriaonweb.

Qual è - dal suo osservatorio privilegiato - l’immagine che si percepisce all’estero della Calabria?

L'Ambasciatore Antonio Morabito (a destra) assieme all'Ambasciatore Francesco Paolo Fulci, Presidente Ferrero


La Calabria è una terra antica, terra di emigrazione dicontrasti e speranza, ma anche di sogni e progetti incompiuti. Una terra che ha dato al mondo e all’Italia storici, medici e chirurghi di fama, letterati, giornalisti, vescovi e religiosi, statisti e politici, artisti, magistrati, giuristi e forensi, alti funzionari dello Stato. Il numero dei calabresi e dei discendenti supera quelli residenti in Calabria, davvero “un’altra Calabria” fuori dai confini. Per chi vive all’estero la Calabria è madre, ma è anche “malinconia”, si tratta di una distanza quasi “sofferta” per non aver potuto mai fare abbastanza.

Cosa e come fare per invertire la tendenza di un cono d’ombra negativo sulla regione?

Dovrebbero emergere meglio i tanti aspetti positivi che connotano la Calabria, dimostrando che la vera Calabria è fatta di gente onesta, che lavora, di eccellenti professionalità e da sani valori di ospitalità e solidarietà sedimentati nell’animo di ogni calabrese.

da destra: l'Ambasciatore A. Morabito, l'On.le R. Migliori (eletto Presidente Assemblea OSCE), il Consigliere Nazionale J. C. Gardetto e  il Ministro di Stato M. Roger del Principato di Monaco durante i lavori dell'Assemblea OSCE (luglio 2012)


Cosa devono fare a suo giudizio i calabresi per aiutare questa operazione di cambio immagine?

Credere concretamente nelle molteplici potenzialità che possiede la Calabria, investendo anche umanamente – facendo leva sulle giovani generazioni – su quelle attività che in modo innovativo possono promuovere e valorizzare il territorio come il turismo – vero patrimonio economico della regione calabrese -  e l’arte. I calabresi sono presenti ovunque: alle manifestazioni artistiche, culturali e agli eventi di grande respiro; porto ad esempio la manifestazione tenutasi qui a Monaco nei giorni20-21-22 luglio “Gala de l’Art”, in cui la Calabria è stata protagonista grazie agli artisti Silvio Vigliaturo, Cosimo Allegra e Pierluigi Morimanno che con le loro originali sculture in vetro e bronzo hanno conquistato la platea presente all’evento. Sono questi gli aspetti su cui puntare per far scoprire la regione calabrese.

Visita ufficiale del Presidente del Consiglio regionale della Calabria Francesco Talarico nel Principato di Monaco (febbraio 2011)


I calabresi all’estero che hanno raggiunto – com’e’ nel suo caso – postazioni di assoluto rilievo cosa possono fare?

Hanno sicuramente la possibilità di rendere partecipi i territori – lontani geograficamente e culturalmente alla Calabria – alla vita della nostra regione, fungendo anche da portavoce della “Calabria autentica” di cui parlavamo prima. In questo contesto l’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco ha ospitato importanti eventi, nell’ambito dell’iniziativa “Incontri con le Regioni e Città Italiane” proprio per offrire alla Calabria un’importante vetrina di rilievo internazionale. La Provincia di Reggio Calabria, e la regione Calabria, hanno partecipato, ad esempio, al Festival della Gastronomia nel 2010. Inoltre, nel febbraio 2011, il Presidente del Consiglio regionale On.le Francesco Talarico, in visita ufficiale nel Principato di Monaco, è stato ricevuto dal Presidente del Consiglio Nazionale Monegasco Robellon che gli ha presentato il sistema istituzionale del Principato ed il ruolo del parlamento monegasco, oltre che occasione perparlare della Calabria migliore e operosa.

 

sito web dell'Ambasciata d'Italia nel Principato di Monaco