Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Giovedì, 12 Dicembre 2019

Il "Chi è" degli ambasciatori

La Consulta regionale dei calabresi all’estero, per la durata della corrente legislatura, è composta da:

Giuseppe Scopelliti, presidente della Giunta regionale, con funzione di presidente, o suo delegato; Claudio Parente, Presidente della Commissione Consiliare Politiche Comunitarie e Relazioni esterne;
Emilio Verrengia, designato dall’Unione Province d’Italia (Upiregionale)
Rosa Maria Perrone, designata dalle Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative
Antonino Denisi, Antonio Minasi, Giovanni Amoruso, rappresentanti di Associazioni, Enti e Istituzioni dell’Emigrazione, iscritte nell’apposito Registro, designati dalle stesse;
Cittadini calabresi, residenti da almeno 5 anni all’estero, designati dalle rispettive Associazioni,
Federazioni e Confederazioni iscritte nell’apposito Registro:

Belgio: Franca Berenice Vilardi
Francia: Mariano Porpiglia
Germania: Giuseppe Scagliano
Gran Bretagna: Elio Folino
Svizzera: Carmelo Mastroianni
Australia: Giuseppina Zanda, Nicola Comito, Antonio Mittiga, Vincenzo Daniele
Argentina: Franco Fiumara, Dino Novello, Josè Tucci, Graciella Laino -
Cile: Marcelo Cotroneo Cruz
Brasile: Emilia Cairo Mello, Corrado Bosco, Guido di Gianni, Francesco Bruno
Colombia: Maria Ferraro
Uruguay: Francesco Magno
Venezuela: Teresina Giustiniano
Canada: Angela Caputo, Giovanni Chieffallo, Basilio Policaro
Stati Uniti :Luigi Bava, Vincenzo Biancomano, Tony Brusco, Domenico Procopio
Sud Africa: Vincenzina Abela Molezzi

Giovani residenti all’estero, discendenti di calabresi, con età inferiore ai 36 anni, designati dalle rispettive Associazioni, Federazioni e Confederazioni iscritte nell’apposito Registro:

Francia: Antonio Porpiglia
Germania: Francesco Parise
Gran Bretagna: Giovannina R. Pagnotta
Australia: Santo Pascuzzi
Argentina: Julio Croci
Colombia: Francesco Rossi
Uruguay: Silvana Romano
Brasile: Tiziana Seta Masello
Canada: Salvatore Andricciola
Stati Uniti: Valentina Virno
Sud Africa: Dino Rech

Cittadini calabresi o discendenti di calabresi fuori Regione nel territorio nazionale, dove maggiore è la presenza di calabresi ivi residenti, designati dalle Associazioni competenti, tenendo conto della rappresentanza di genere e di generazione:
Antonino Micalizzi, Salvatore Tolomeo, Peppino Accroglianò

Le funzioni di Segretario della Consulta sono esercitate da un Funzionario della competente struttura per i problemi dell’Emigrazione: Giosuè Antonio Dragone

Non sono stati nominati, in quanto non sono pervenute le designazioni dai rispettivi Enti, i rappresentanti dell’Union Camere regionale, dell’ANCI regionale, del Ministero Affari Esteri. Non sono pervenute anche indicazioni per la nomina dei giovani calabresi da Belgio, Svizzera, Cile e Venezuela.

_____________________

IL NUOVO DIRETTIVO DELLA CONSULTA DEI CALABRESI NEL MONDO

I calabresi nel mondo


Durante i lavori svolti a Vibo Valentia è stato eletto il nuovo Comitato direttivo della Consulta regionale dei Calabresi nel mondo.
Il Direttivo è composto da Luigi Bava (Stati Uniti), Corrado Bosco (Brasile), Giovanni Chieffallo(Canada), Vincenzo Daniele (Australia), Franco Marcello Fiumara (Argentina), Franco Magno (Uruguay), Giuseppe Scigliano (Germania), Gennaro Amoruso, Antonio Minasi e Salvatore Tolomeo (Italia).
Il Comitato direttivo ha eletto vicepresidenti Giovanni Chieffallo e Antonio Minasi, presidente dell’Associazione Amicicasarepaci di Palmi. Per la prima volta sono entrati a far parte della Consulta sedici giovani, residenti all’estero, discendenti di calabresi, con età inferiore ai 36 anni.

La Consulta è stata chiamata, fra l’altro, a pronunciarsi sul “testo unico in materia di relazioni tra Regione Calabria e comunità calabresi nel mondo”, testo che fa sintesi di tutte le norme precedenti nella legge che sarà approvata nella seduta del prossimo 10 maggio del Consiglio regionale.

La legge - a firma dell’onorevole Alfonsino Grillo, consigliere delegato per il settore emigrazione - prevede l’istituzione del Premio Calabresi nel mondo e la Festa dell’emigrante calabrese, fissata nel giorno 2 aprile, ricorrenza della festività di San Francesco di Paola, proclamato da Giovanni XXIII, esattamente mezzo secolo fa, protettore della Calabria.