Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 14 Dicembre 2019

Orlandio Greco (Oliv. Pres.): "Potenziare il trasporto aereo nella Sibaritide e nell'Alto Tirreno cosentino".

“É apprezzabile il lavoro svolto dall'assessore regionale Francesco Russo per quanto riguarda la stesura del preliminare del piano regionale dei trasporti, ma credo sia strategicamente importante offrire le giuste priorità anche all'aviosuperficie di Scalea ed all'aeroporto della Sibaritide”. Lo afferma “É apprezzabile il lavoro svolto dall'assessore regionale Francesco Russo per quanto riguarda la stesura del preliminare del piano regionale dei trasporti, ma credo sia strategicamente importante offrire le giuste priorità anche all'aviosuperficie di Scalea ed all'aeroporto della Sibaritide”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere Orlandino Greco, presidente del gruppo consiliare ‘Oliverio Presidente’.

Il capogruppo della Lista “Oliverio Presidente” della Regione Calabria Orlandino Greco Il capogruppo della Lista “Oliverio Presidente” della Regione Calabria Orlandino Greco


“Il Tirreno e lo Jonio cosentino hanno infatti necessità di opere infrastrutturali capaci di ridurre i gap che purtroppo esistono e arginano, questi due territori, rispetto ad una rete turistica nazionale ed internazionale che progredisce di anno in anno, soprattutto sotto l'aspetto infrastrutturale e dei servizi.
L'ho evidenziato già nel corso del mio ultimo intervento in Consiglio regionale: ci sono tre tematiche fondamentali, che si legano inevitabilmente al piano regionale dei trasporti: l’agricoltura, la cultura e il turismo. E su questi tre temi  - prosegue Orlandino Greco - che si costruirà una visione strutturale, che dovrà necessariamente determinare un miglioramento dei servizi legati alla promozione, alla produzione e all’accoglienza in Calabria.
Il piano presentato in Consiglio è un preliminare, quindi un’opera da scolpire, modificare e ridefinire. E in questo quadro – sottolinea ancora Greco - ho inteso suggerire, appunto, degli interventi che ritengo indispensabili per fornire alla Calabria le carte in regola per sfidare altre aree del Mediterraneo, sia in termini turistici che produttivi. A partire dalla realizzazione di una stazione aeroportuale nell’area della Sibaritide, un territorio dalle grandi potenzialità turistiche che meriterebbe una valorizzazione all’altezza della sua storia e del suo patrimonio culturale. Così come bisognerebbe inserire, tra le opere strategiche, anche l’aviosuperficie di Scalea, per un comprensorio ad alto valore turistico come la Riviera dei Cedri. Tale opera, collegata alla proposta legislativa Calabria Golf Destination, potrebbe diventare un volano di grande rilevanza per l’intera area. A questi interventi è necessario, poi, unire quelli che riguardano le linee ferroviarie, garantendo trasferimenti ad alta capacità sul Tirreno, attraverso la realizzazione di una metropolitana leggera che colleghi Lamezia all’aviosuperficie di Scalea e trasferimenti ad alta velocità sullo Jonio collegando Gioia Tauro-Siderno-Bari e superando così i problemi legati all’elettrificazione e al binario unico.
Mi appello, dunque, All'assessore regionale Russo – conclude Orlandino Greco -  affinché integri il preliminare del Piano regionale dei trasporti con queste due infrastrutture. Gli amministratori ed i sindaci che attendono una risposta concreta, in tal senso, sono numerosi ed abbiamo l'obbligo di non deludere le giuste aspettative di crescita e di sviluppo di due aree che meritano una svolta significativa”.