La frode nel web e gli altri crimini informatici. Un manuale a cura di Paolo Piccinini

Si è discusso di  terrorismo telematico, fake news, informatica e diritto, informazione e web nella sala del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro. crimini webIl convegno, organizzato dall’associazione forense Diritto di Difesa ed intitolato “Il diritto del web. Rete, intelligence e nuove tecnologie” ha suscitato numerosi interventi e un dibattito che è andato oltre i contenuti del libro. L’interessante iniziativa è nata dall’idea dell’avvocato Paolo Piccinini che ha collaborato alla stesura di un manuale giuridico ed operativo specifico sulle tante criticità che si riscontrano nella rete. copertina200-17In particolare nei capitoli del libro da lui trattati, egli si sofferma sul  vasto ed intricato mondo della frode sul web e sugli ormai noti crimini informatici. Uno spunto stimolante e di grande attualità quello del mutevole mondo del web dal punto di vista giuridico. Ad oggi infatti tanti sono i disegni di legge presentati in Parlamento per cercare di regolamentare l’utilizzo della rete.  Ad aprire i lavori è stato il professor Giuseppe Iannello, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro, che ha sottolineato quanto sia attento il legislatore verso questo nuovo fenomeno del web, nel cercare di approvare leggi ad hoc di tutela e regolamentazione. Importanti anche gli interventi dei due relatori l’avv. Paolo Piccinini e l’avv. Luigi Mariano Guzzo. L’incontro è stato moderato dalla giornalista Stefania Abbruzzo. I tanti temi trattati hanno prodotto una serie di proposte da parte dei  relatori e dei tanti avvocati presenti.

FacebookTwitterGoogle+EmailLinkedInPinterest

I commenti sono chiusi.