Il vertice della SACAL, De Felice in Commissione di Vigilanza: “Lo scalo di Crotone riaprirà il 28 novembre”

“Dal 28 novembre prossimo la struttura aeroportuale Sant’Anna di Crotone riaprirà dalle 7:30 fino ad oltre le 23:00 per oltre 16 ore giornaliere. Si tratta di un risultato positivo dovuto al fatto che entro il 27 saranno disponibili tutte le autorizzazioni e le abilitazioni relative ai controlli dei voli che presto saranno operativi”.Commissione Vigilanza 14.11.17
E’ quanto ha reso noto ufficialmente Arturo De Felice, presidente ed amministratore delegato della SACAL S. p. A., la società unica di gestione degli scali aeroportuali calabresi, intervenendo oggi nei lavori della Commissione speciale di Vigilanza di Palazzo Campanella.
L’audizione di De Felice, voluta dal presidente della Commissione, on. Ennio Morrone, ha avuto al centro lo stato delle attività e dei programmi della suddetta società partecipata della Regione Calabria.
“Ho esposto – ha detto De Felice – lo stato dell’arte degli aeroporti calabresi, illustrando il lavoro svolto in questi mesi. Un quadro – ha aggiunto – che registra oltre alla riapertura di Crotone, il potenziamento dello scalo di Lamezia e il consolidamento del ‘Tito Minniti’ di Reggio con un forte incremento di passeggeri”.
De Felice ha parlato, fra l’altro, di nuovo piano industriale che sia di matrice della nuova governance della società di gestione e di politiche dirette ad un contenimento della spesa e di recupero di costi sullo scalo reggino che ha incrementato il numero di passeggeri del 17 per cento nel solo mese di ottobre.
E’ seguito un articolato ed intenso dibattito durante il quale il vertice della SACAL S. p. A. ha risposto ai quesiti posti da tutti i componenti presenti, i consiglieri: Cannizzaro, Magno, Sculco, Battaglia, Giudiceandrea ed Arruzzolo.
Commissione Vigilanza_2 14.11.17“Nel corso dell’audizione – ha detto il presidente della Commissione speciale di Vigilanza, Ennio Morrone – abbiamo chiesto quali sono i servizi che sono stati esternalizzati in questi anni e se si è ricorso ad affidamenti diretti o a procedure di gara e come s’intenda procedere per il futuro, suggerendo, come organismo consiliare, di espletare gare pubbliche. Tra le altre richieste – ha proseguito – anche quella di conoscere i nominativi delle ditte incaricate dei vari servizi ed in tal senso, il presidente De Felice si è impegnato a fornire la relativa documentazione, non appena ne verrà in possesso. Per quanto concerne il bilancio – in base alle risultanze dei primi mesi di attività di gestione – le previsioni risultano ottimistiche e sono orientate al conseguimento dell’equilibrio economico. Questo primo confronto è funzionale ad una costante e puntuale attività di monitoraggio e stimolo – nell’alveo delle competenze della Commissione speciale di Vigilanza – rispetto allo stato del sistema aeroportuale calabrese che – ha concluso Ennio Morrone – deve essere sempre più potenziato e rilanciato quale settore determinante per lo sviluppo territoriale, il turismo e i comparti produttivi”.

FacebookTwitterGoogle+EmailLinkedInPinterest

I commenti sono chiusi.