Anche Reggio Calabria adotti il protocollo per la prevenzione ed il contrasto alle occupazioni abusive

“La firma del protocollo per la prevenzione ed il contrasto alle occupazioni abusive negli insediamenti di edilizia residenziale pubblica, lo scorso mese di dicembre, nella città di Catanzaro, grazie all’azione virtuosa e puntuale del Prefetto di Catanzaro, segna uno spartiacque importante nella gestione del patrimonio abitativo pubblico nella nostra Regione”.

Il consigliere Domenico Battaglia (Pd)

Il consigliere Domenico Battaglia (Pd)

E’ quanto afferma il consigliere regionale del Pd Domenico Battaglia che aggiunge: “Un patrimonio edilizio ingente che, con oltre 37 mila alloggi costruiti fin dall’epoca del ‘Piano Fanfani’ – che ha segnato, anche urbanisticamente, la vita delle nostre città e di ogni comune della Calabria- spesso è stato oggetto di conduzioni improprie se non chiaramente illegittime ed al di fuori di ogni regola con una aggiuntiva condizione di degrado che ha trasformato interi insediamenti in quartieri ‘ghetto’, terra di nessuno, dove anche lo Stato, spesso, non riesce neppure a far sentire la sua presenza”.
Per Domenico Battaglia questa “condizione  nel tempo, si è fatta sempre più grave e sempre più allarmante, resa intollerabile dalla circostanza che il patrimonio pubblico è sottratto ai legittimi aventi diritto che attendono da anni, soprattutto nelle grandi città, di avere una risposta ad una domanda abitativa che è cresciuta di pari passo con l’emergenza sociale ed economica che, oggi, ripropone in modo ancor più stringente la necessità di riproporre l’edilizia residenziale pubblica come leva decisiva di un nuovo ed avanzato sistema di welfare”.
“L’inversione di tendenza che il Protocollo ha introdotto, con una lucida e convergente mobilitazione di tutti i soggetti istituzionali interessati- aggiunge Battaglia- è da salutare con favore e  deve essere sostenuta senza riserve perché segnala l’irrinunciabile difesa della legalità e dell’interesse pubblico. In questo senso, incoraggio ogni iniziativa perché la Città Metropolitana di Reggio Calabria attivi ogni azione che consenta, con una convergenza istituzionale ampia e larga, di estendere il protocollo per la prevenzione ed il contrasto alle occupazioni abusive negli insediamenti di edilizia residenziale pubblica anche a Reggio Calabria, nella consapevolezza che occorrono segnali importanti, ed il protocollo lo è certamente, per testimoniare ai cittadini – conclude Domenico Battaglia- che difesa della legalità e rispetto delle regole sono condizione irrinunciabile per la credibilità delle Istituzioni e che non vi sono ‘zone franche’ dove possano prevalere abuso ed arbitrio”.

FacebookTwitterGoogle+EmailLinkedInPinterest

I commenti sono chiusi.